L’uomo che abbracciava gli alberi: il legame tra uomo e terra

SCUOLA E TEATRO A SERRA SAN QUIRICO – Il lavoro verrà rappresentato, il 29 Aprile, durante la XXXI Rassegna Nazionale della Scuola che si tiene a Serra San Quirico, in provincia di Ancona, dal 13 Aprile al 4 Maggio 2013. Liberamente tratto da una lettera di Josè Saramago, con cui il famoso scrittore aderisce alla campagna di Greenpeace per la difesa delle foreste primordiali, il gesto del nonno diventa lo spunto da cui un gruppo di bambini, insieme ai propri insegnanti, traggono ispirazione per la messa in scena del loro spettacolo: “L’uomo che abbracciava gli alberi”.

…prima dell’addio un nonno dopo aver salutato la sua famiglia, scende nell’orto e va ad abbracciare gli alberi che lui tanto tempo prima aveva piantato. Il nipote vede il gesto del nonno e non lo dimentica più.

La messa in scena vuol proporre una riflessione sul legame tra uomo e terra, riscoprendo gli elementi più profondi di questo legame, fuggendo i luoghi comuni di cui spesso cade la riflessione sui temi dell’ecologia, ricordando a tutti che l’uomo è parte della terra così come la terra è parte di lui…

Attraverso una esplorazione della corporeità, della sensorialità, i bambini riscoprono, mettendolo in scena, il significato del testo del nonno: terra, alberi, uomini sono una cosa sola, infatti “così come gli alberi sono legati alla terra dalle radici e da questa non possono separarsi se non per morire, così gli uomini sono legati alla terra e da essa non possono mai separarsi”.

In questo lavoro – che è il risultato di un percorso durato circa due anni, grazie all’Associazione Culturale Musica Nova e gli insegnanti Giovanna Ascone, Fabio Barbetta e Patrizia Ippolito – i bambini, attraverso una esperienza teatrale, hanno potuto sviluppare i temi della corporeità e dell’espressività, mettendo in scena se stessi, divenendo quindi attori, ossia protagonisti dell’intero percorso creativo.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *