Assegnazione frequenze TV “Passera chiarisca”

“Sull’assegnazione delle frequenze tv e sui rilievi Ue e’ necessario che il governo faccia chiarezza”. E’ quanto sollecita il senatore Pd Vincenzo Vita della commissione di Vigilanza con un’interrogazione al ministro per lo Sviluppo economico.
“La Commissione europea – spiega – critica l’asta per l’assegnazione delle frequenze televisive in nove punti, che si allontanano dall’accordo raggiunto nel 2009 tra il governo Berlusconi e l’Ue. In particolare per la Commissione e’ stata fissata una ‘durata insufficiente per permettere il recupero degli investimenti dei nuovi entranti’ e viene criticato il fatto che nella bozza di regolamento le frequenze destinate ai nuovi entranti non siano ne’ le migliori ne’ di un prezzo adeguato”.
“E’ indispensabile – conclude Vita – che il ministro Passera chiarisca come voglia rispettare l’impegno preso a suo tempo di una sollecita gara e se intenda mettere mano al piu’ presto al complesso delle frequenze, superando le posizioni di rendita accumulatesi negli anni”. (ANSA).

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *