Yara uccisa con sei coltellate

Una ferita da arma da taglio alla gola, quattro alla schiena ed una a un polso, uccisa con una furia bestiale la povera ragazzina di Brembate Yara Gambirasio, è quanto viene evidenziato con i primi rilievi sul cadavere della ragazza effettuati all’Istituto superiore di medicina di Milano in attesa dell’autopsia di domani.
Si ipotizza che l’assassino tentava di bloccare la ragazzina che si difendeva e l’ha colpita alla gola, poi al polso ed infine ripetutamente alla schiena.
Ancora non è chiaro da quanto tempo il cadavere era nel campo di Chignolo d’Isola luogo dove e’ stato trovato seppure gli investigatori ritengano probabile che il corpo, viste le condizioni in cui e’ stato trovato, sia stato abbandonato a Chignolo tre mesi fa.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *