Vendola: “..verrà l’unità del Centro Sinistra”

Il Presidente della Puglia Niki Vendola, durante la manifestazione della Fiom risponde in merito all’attacco molto forte dei diritti dei lavoratori: «Se si immagina di rompere la tutela fondamentale che è legata al contratto collettivo nazionale di lavoro, se si immagina normale parlare di abbattimento delle norme che tutelano la sicurezza del lavoratore sul posto di lavoro, se si vede la realtà che è quella di un mondo del lavoro operaio che negli ultimi 30 anni è passato dai vertici salariali europei ai punti più bassi, cioè i nostri salari operai sono tra i più bassi d’Europa; allora se si vede questa realtà, non possibile immaginare che per affrontare la crisi economica bisogna ulteriormente “bastonare” il mondo del lavoro subordinato, ridimensionarne tutele, reddito e diritti; questo non è accettabile.».
A Vendola viene chiesto cosa ne pensa dell’assenza del segretario del Pd Bersani alla manifestazione della Fiom: « Non è il problema della manifestazione, questo. Questa manifestazione parla a chi c’è ed a chi non c’è, e più o meno tutto il centro sinistra deve avere gli occhi per guardare il cantiere che si è aperto in questa piazza in questa giornata, è un grande cantiere; il centro sinistra non esiste se non mette al centro la dignità ed i diritti del mondo del lavoro ».
Ed ancora incalzato, sulle presenze individuali di vari esponenti alla manifestazione della Fiom che certifica la mancata piena adesione da parte del centro sinistra, Vendola risponde: «L’essenziale è che sono presenti i lavoratori, le lavoratrici ed accanto, gli studenti e il mondo della cultura. L’unità fondamentale è quella di un Popolo che si ribella al danno ed alla sciagura del berlusconismo, poi verrà anche l’unità del centrosinistra».

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *