BP: ” trivellazioni in Libia”

BP annuncia l’inizio delle trivellazioni nelle prossime settimane nel Mar Mediterraneo al largo della costa settentrionale della Libia in base ad un accordo firmato nel 2007 con le autorità libiche.
Il gruppo ha il permesso per eseguire 5 perforazioni ed inizierà nel Golfo della Sirte, al largo della costa libica a circa 1700 metri, una profondità maggiore dell’impianto al largo delle coste della Louisiana dove l’esplosione del 20 aprile ha causato l’enorme fuoruscita di petrolio nel Golfo del Messico.
BP assicura di aver preparato accuratamente le procedure aggiornate dall’esperienza della piattaforma del Golfo del Messico, avendo attuato una revisione delle pratiche e delle operazioni a seguito delle indagini sul disastro.
L’annuncio delle nuove perforazioni prima della soluzione definitiva della fuoruscita del petrolio nel Golfo del Messico trova diffidenze e sospetti.
Inoltre le polemiche sulle presunte pressioni di BP sulle autorità britanniche per il rilascio del libico Abdel Basset al-Megrahi, condannato per l’attentato di Lockerbie nel 1988, per ottenere il contratto per l’esplorazione di petrolio al largo della Libia sono ancora accese.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *