Inchiesta Turbogas: Pecoraro Scanio “estraneo”

Crotone. Il Tribunale dei Ministri di Catanzaro, su conforme richiesta della Procura, ha disposto l’archiviazione del procedimento sulla cosiddetta Turbogas di Crotone in cui era stato tirato in ballo, lo scorso luglio, il nome dell’on. Alfonso Pecoraro Scanio già ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare. I magistrati hanno riconosciuto la totale e piena estraneità dell’ex ministro rispetto ai fatti oggetto del procedimento.

“Siamo molto soddisfatti per l’archiviazione – ha dichiarato Paola Balducci, legale dell’on Pecoraro Scanio -. Resta, però, il rammarico per il fatto che il nome del mio assistito sia stato tirato in ballo rispetto ad eventi da cui non solo era completamente estraneo ma che sono opposti alla condotta, improntata al rispetto delle regole e al rigore, sempre tenuta dall’on. Pecoraro Scanio. Per questa ragione ho ricevuto incarico dal mio cliente di procedere per il reato di calunnia ed in ogni altra azione a tutela della sua immagine e onorabilità”.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *