Atene, in 300 occupano il ministero delle Finanze

Trecento manifestanti del PAME hanno occupato il ministero delle Finanze ad Atene per protestare contro le misure di austerità annunciate mercoledì dal Governo per affrontare la crisi.
I sindacalisti comunisti sono riusciti ad entrare nell’edificio la mattina presto, quando una sola guardia era a sorveglianza, poi saliti sulla terrazza hanno disteso uno striscione contro le misure applicate dal Governo, altri hanno impedito l’ingresso dei lavoratori del Ministero nell’edificio.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *