Imposimato: “No” bavaglio a Internet


«Una legge che tende a limitare l’uso di internet sarebbe un fatto che va contro l’articolo 21 della Costituzione che sancisce un principio fondamentale della nostra democrazia cioè la libertà e il pluralismo dell’informazione che noi riusciamo a realizzare solamente attraverso internet perché purtroppo gli altri giornali sono al servizio o d’imprenditori privati o di lobby o di partiti e non abbiamo la possibilità per un cittadino qualunque di poter esprimere liberamente il suo pensiero, la sua idea e di comunicare con gli altri.
Questa è una grave limitazione.
Internet ha dimostrato di essere uno straordinario mezzo di comunicazione, ovviamente deve essere usato nel rispetto delle leggi vigenti». E’ quanto ha detto Ferdinando Imposimato Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione in un’intervista pubblicata su YouTube, ed ha poi continuato: «….difenderemo con tutte le nostre forze l’uso di internet perché secondo noi le leggi vigenti già impediscono un uso scorretto di internet, mi preoccupa che in Parlamento vi sia una discussione su una legge che tende a limitare l’uso di internet …..che viene discussa in maniera clandestina perché nessuno sa nulla».

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *