Liberato il giornalista Sayed Pervez Kambaksh

AFGHANISTAN – Il prestigioso quotidiano inglese ‘The Independent’ ha annunciato che Sayed Pervez Kambaksh, il giovane giornalista afghano condannato a morte nel suo Paese per ‘blasfemia’ per essersi occupato dei diritti delle donne, il cui caso ha mobilitato una campagna mondiale in suo favore, è stato ‘graziato e liberato’.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *