Galeazzi multato per un ‘terrone’ detto al portiere di casa

Il noto giornalista sportivo Giampiero Galeazzi dovrà pagare una multa di mille euro per aver definito “terrone” il portiere dello stabile in cui abita.

Lo ha stabilito il giudice di pace Luciana Mameli a conclusione del processo scaturito dalla denuncia che il portiere aveva presentato tempo fa su assistenza dell’avvocato Giacinto Canzona. Il giornalista è stato riconosciuto responsabile di ingiuria aggravata per aver offeso l’onore del portiere. Galeazzi dovrà anche pagare le spese processuali e poi in separata sede risarcire il danno provocato al portinaio.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *