OMS: influenza suina 898 casi di cui 20 morti

L’epidemia di influenza suina adesso interessa 19 paesi, con un primo caso, in Colombia. In Messico, da dove ha iniziato il virus H1N1 le autorità parlano di un “declino” della malattia e le autorità statunitensi affermano di vedere “segnali incoraggianti”.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato 898 casi di influenza suina.506 casi sono in Messico, di cui 19 morti e 226 casi negli Stati Uniti tra cui un morto. E’ stato detto che l’aumento in Messico nel corso degli ultimi 48 ore è legato al test in corso dei campioni prelevati in precedenza.
Il livello di allerta per il momento non viene modificato dall’OMS e quindi rimane 5 su 6. Il portavoce ha detto: “Non possiamo abbassare la guardia, gli sviluppi dei prossimi giorni saranno cruciali per l’Europa”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *