Egitto “aviaria” terzo caso in una settimana

CAIRO – Il terzo caso di aviaria in Egitto in una settimana è quello di un bambino che ha contratto la malattia nella parte settentrionale del paese.
Una fonte del Ministero della Salute parla di un paziente di 18 mesi nella provincia di Kafr el-Sheikh, curato con l’antivirale Tamiflu.
Questo è il 66° caso, in Egitto dal 2006. Il Ministero della Salute la settimana scorsa ha detto che due persone erano in condizioni critiche dopo essere stati contaminati dal virus H5N1 altamente patogeno.
Il numero di casi di influenza aviaria è aumentato nel corso degli ultimi due mesi in Egitto e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto un’inchiesta per determinare il motivo per cui tra le vittime, molti sono i bambini.
L’influenza aviaria ha ucciso 23 persone in Egitto, dalla sua apparizione nel febbraio 2006. La maggior parte delle vittime sono donne e bambini, che sono più frequentemente a contatto con il pollame.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *