Sicurezza, Maroni furibondo: “E’ un indulto per i clandestini”

“Sono furibondo, tanto per usare un eufemismo, per quanto avvenuto alla Camera”.

Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, sintetizza cosi’ il suo stato d’animo sul no all’allungamento dei tempi di permanenza nei Cie nel corso di una conferenza stampa al Viminale. Al suo fianco, il sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano e il capo della polizia Antonio Manganelli.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *