Pdl, Ronchi a Bondi: “Non saremo una correntuccia di Forza Italia”

“Non me lo sarei mai aspettato da Bondi. Sono meravigliato delle sue parole. Bondi è un uomo mite e che stimo, ma questa volta ha usato termini sopra le righe”.

E’ quanto afferma Andrea Ronchi, in un’intervista a ‘La Stampa’, a commento delle parole di Sandro Bondi sul fatto che An non può dare lezioni di democrazia a Forza Italia. “Capisco che ci possano essere nervosismi o preoccupazioni. Nessuno però – copntinua il ministro per le Politiche europee – ci può chiedere di entrare acriticamente in un partito che vive di unanimismo. Deve essere chiaro all’amico Bondi che noi non entriamo in Fi e che noi non saremo una ‘correntuccia’ di serie B di Forza Italia. Qualcuno pensa che il 27 marzo si celebri il congresso di una Fi più larga in cui entra An, ma questo è un grandissimo e clamoroso errore”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *