Il Fat Duck chiude

A soli 32 km da Londra, visitando Bray, un tranquillo villaggio nel Berkshire si trova in una modesta costruzione sull’High Street, il migliore ristorante inglese, il Fat Duck, gestito dallo chef Heston Blumenthal. Questo famoso ristorante è stato temporaneamente chiuso a causa delle preoccupazioni per un’intossicazione alimentare accusata da oltre 30 clienti, dopo aver mangiato nel ristorante nelle ultime settimane. Il Fat Duck, con tre stelle Michelin, è considerato uno dei migliori ristoranti del mondo, senza risultato le analisi svolte dalle autorità sanitarie.
Il Fat Duck è stato votato migliore ristorante del mondo nel 2005 dalla rivista britannica “il Risotrante”, il suo proprietario, lo chef Heston Brumenthal, un eccezionale personaggio che fino a 29 anni ha lavorato in ufficio, chef autodidatta, per dieci anni studia cucina e viaggia di frequente in Francia e nel 1995 dopo aver lavorato per una settimana in un ristorante ha aperto il Fat Duck.
Heston Brumenthal è famoso per il suo approccio scientifico, descritto come un alchimista della cucina per il suo stile innovativo, è fautore della cucina molecolare, come il catalano Ferran Adria. Per poter godere delle degustazioni offerte dal menù del ristorante Fat Duck, come il salmone con liquirizia, la famosa zuppa di lumaca, o la gelatina di arance e barbabietole; bisogna prenotare un tavolo dei mesi in anticipo.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *