Trovata fossa comune di 1800 tedeschi

Polonia. Trovata una fossa comune contenente i corpi di almeno 1800 civili tedeschi, tra uomini, donne e bambini, durante i lavori di scavo per la costruzione di un albergo di lusso a Malbork, città che si chiamava Marienburg e faceva parte della Germania durante la seconda guerra mondiale.Si ritiene che i corpi siano dei civili tedeschi scomparsi durante l’invasione dell’esercito sovietico che aveva catturato la città nella marcia su Berlino nel 1945. Milioni di civili sono stati uccisi o dichiarati scomparsi durante la Seconda Guerra Mondiale e per molti non si ebbe una spiegazione della scomparsa.
Tutto fa supporre che siano gli abitanti tedeschi della città di Malbork, e molti dei crani presentano un solo foro come da esecuzione, sono stati trovati nudi, e del resto del destino dei civili rimasti in balia dell’armata rossa, dopo il pesante bombardamento ed il seguente ritiro delle truppe tedesche, non esiste testimone vivente.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *