Il sabato del villaggio del summit G8 è miopia politica

Solamente 20 giorni sono trascorsi del vertice di Washington del G20, dove l’incontro dei leader delle economie più sviluppate ed in via di sviluppo ha sancito l’anacronismo del G8, in quanto la reale volontà di un Organismo politico sovranazionale e soprattutto la capacità di decisioni comuni per dirigere e rifondare istituzioni come la Banca mondiale o il Fondo monetario internazionale, ma anche per regolamentare Banche ed Istituti sovranazionali privati che hanno ultimamente condizionato il futuro di più nazioni, riforme oramai essenziali, vitali e non più prorogabile per l’intero Sistema Globale, non possono essere attuate senza il concorso di Paesi come il Brasile, Cina, India ed altri.
Il Presidente Berlusconi pubblicizza il G8 che si terrà alla Maddalena, in Sardegna, un summit ibrido, sulle orme di quello tenuto in Giappone, con i lavori del primo giorno solo per i G8 e al secondo, apertura a G14, dimenticando che tra il G8 del Giappone e il prossimo della Maddalena c’è stato il G20 di Washington, ma giochiamo a mosca cieca oppure tentenniamo nel concedere la partecipazione a nazioni che oramai “contano” più di altre saldamente abbarbicate sugli scranni del G8?

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *