Veltroni: “In piazza un’opposizione serena”

La manifestazione di domani sarà “quella di un’opposizione serena che non divide il Paese, di un’opposizione sempre piu’ forte e netta, ma che ha come obiettivo quello di servire l’Italia e di essere di aiuto al Paese”. Lo afferma Walter Veltroni nel corso di un’intervista a ‘Radio radio’ spiegando che l’opposizione “e’ determinata e decisa ma con uno sguardo fiducioso”.

Il leader del Pd ricorda che “la manifestazione e’ stata pensata mesi fa immaginando che in autunno, visti i provvedimenti del governo, bisognasse affrontare alcune grandi questioni del Paese come il costo della vita, salari e pensioni ferme, il precariato, aggravate dalla vicenda della scuola che ha un carattere preoccupante”.

Veltroni spiega che domani interverranno prima di lui “un agente di polizia, un precario, un operaio, un ragazzo immigrato di Casal di Principe, uno studente, insomma, tante testimonianze della societa’ italiana che racconta il suo disagio e che vuol vedere crescere il Paese”.

Domani, aggiunge ancora, “voglio vedere in piazza persone moderate, stanche di sentire promesse non mantenute, come quella di abbassare le tasse, e genitori, insegnanti e studenti che non sono conservatori ma chiedono soltanto una scuola nuova che funzioni meglio”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *