Nasce la Tv del PdCI

“Essendo ancora comunisti l’ottimismo non ci manca. E quindi ci andiamo leggeri e facciamo concorrenza a Tg1 e Tg5”. Oliviero Diliberto presenta cosi’ la nuova tv dei Comunisti italiani(“PdciTv” visibile sul web all’indirizzo www.pdcitv.it), che da questa sera inaugura ufficialmente le sue trasmissioni, in concomitanza con il tiggi’ di Raiuno e di Canale 5.

Una televisione che, spiega il segretario del Pdci, nasce con una motivazione precisa: “Siamo stati sistematicamente oscurati dai mezzi di comunicazione di massa. C’e’ un disegno politico chiaro che e’ quello di escludere le voci scomode e dunque hanno stabilito che non dobbiamo esistere. E allora la tv noi ce la facciamo da soli. Una tv di parte, dichiaratamente partigiana, che sara’ al fianco della lotta politica dei comunisti in Italia e attraverso il web diffondera’ voce e lotte della sinistra”.

Non poteva ovviamente mancare il parallelo con “Youdem.Tv”, la neonata tv del Pd. “Nessun timore reverenziale verso la tv dei democratici”, spiega Diliberto nel sottolineare con un pizzico d’ironia che “siccome non sono Veltroni, non dico in inglese ‘competition is competition’, ma in italiano dico invece ben venga la competizione con la tv del Pd”.

Direttore della tv via web del Pdci e’ Jacopo Venier. Al suo fianco una redazione formata da tanti giovani cosi’ come e’ dai giovani di “tutta Italia” che si aspetta un contributo attraverso l’invio di servizi con videofonini e telecamere artigianali. Ad aprire le trasmissioni della tv sara’ un’intervista al segretario Diliberto, una lezione di Luciano Canfora sul 1956 e un’intervista al comandante partigiano Diavolo, “uno dei fondatori della Repubblica che molte cose ha ancora da dire e insegnare”. Non manchera’ uno speciale sulla manifestazione dell’11 ottobre scorso.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *