Cina – Crescita economica al 9%

L’economia della Cina, nel terzo trimestre dell’anno, si attesta ad un prodotto interno lordo (Pil) al 9%, portando il tasso annuo nei primi tre trimestri del 2008 al 9,9%.
Cifre che sono un miraggio per qualsiasi Paese occidentale, ma che per la Cina è il tasso più basso negli ultimi 5 anni.
L’economia della Cina nel secondo trimestre del 2007 ha iniziato  un rallentamento che adesso la crisi mondiale acutizza.
Questi i dati diffusi oggi, ed il premier Wen Jiabao, dopo aver presieduto domenica una riunione esecutiva del Consiglio di Stato, ha fatto delle dichiarazioni pubblicate sul sito web del governo: ” Sfavorevoli fattori internazionali e gravi calamità naturali – ha detto – non hanno cambiato la situazione di base per la crescita economica del Paese, che ha la capacità e il vigore necessario per resistere ai rischi“. Il premier cinese, inoltre, ha precisato che la Cina adotterà politiche macroeconomiche “prudenti” concentrandosi sullo sviluppo rurale e sul controllo dell’inflazione.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *