Opec per il rialzo del prezzo del petrolio

L’organizzazione dei paesi esportatori di petrolio sta per decidere un taglio alla produzione pur di fermare la discesa del prezzo del petrolio, ormai sotto i 70 dollari al barile. A favore Iran, Ecuador e Qatar e l’Arabia Saudita, il più potente membro dell’Opec.
Singolare l’andamento del prezzo del petrolio che, fino a qualche mese fa, sfiorava i 150 dollari al barile. Un elemento d’attrito tra alcuni paesi produttori di petrolio e l’occidente sarebbe lo ‘shopping’ azionario che si sta in questi giorni paventando.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *