E’ morto Joerg Haider

Austria sotto shock. Joerg Haider, leader del partito di estrema destra austriaco ‘Bzoe’, ‘Alleanza per il futuro dell’Austria’, é morto questa mattina in un incidente automobilistico vicino Klagenfurt, in Carinzia, lo Stato di cui il 58enne Haider era governatore.

L’incidente é avvenuto intorno alle due di questa mattina: Haider era alla guida della sua automobile che per motivi ancora da chiarire ha sterzato e si è capovolta. In giornata avrebbe dovuto partecipare a una riunione di famiglia per festeggiare il novantesimo compleanno della madre.

Recentemente Haider aveva guidato la Bzoe a un importante risultato alle elezioni parlamentari, che in Austria hanno visto l’affermazione della destra. “Per noi é come se si trattasse della fine del mondo”, ha commentato il portavoce e numero due del partito, Stefan Petzner.

Fra i primi a commentare la notizia della morte, il presidente Heinz Fischer e il cancelliere Alfred Gusenbauer, oltre a politici di tutti gli schieramenti. Fischer ha parlato di grande “tragedia umana” e ha espresso “la sua partecipazione al dolore della famiglia”.
Gusenbauer ha reso onore al suo attivo ruolo nella politica interna austriaca e manifestato ai familiari “la sua profonda partecipazione in questo momento”.

Cordoglio anche da tutti gli altri politici, incluso l’ex amico-nemico Heinz-Christian Strache, leader oggi della ‘Fpoe’, il partito portato da Haider a livelli senza precedenti di consenso popolare e da cui fuoriuscì nel 2005, proprio per dissensi con Strache, per fondare la Bzoe.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *