300mila studenti in piazza contro la riforma della scuola

300.000 studenti italiani sono scesi in piazza, in più di cento città italiane, per protestare contro la riforma della scuola della ministra Maria Stella Gelmini. Secondo l’Unione degli studenti sono scesi a manifestare: a Roma in 40.000, 30mila a Milano, 40mila a Napoli e altrettanti a Torino, 15mila a Salerno, Firenze e Genova, 10mila a Bologna, Bari e Trieste, 2mila a Brindisi, 3mila a Bergamo. L’Uds, inoltre, informa che il 30 ottobre prossimo, sarà di nuovo in piazza accanto ai lavoratori delle scuole nello sciopero generale proclamato dai sindacati. La mobilitazione degli studenti – conclude il comunicato dell’Uds – culminerà nella settimana del 17 novembre, giornata internazionale di mobilitazione studentesca.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *