Ecco cosa la Bbc avrebbe dovuto dire in caso di attacco nucleare

In caso di attacco nucleare, l’emittente londinese ‘Bbc’ aveva intenzione di trasmettere un messaggio registrato nei propri studi e scritto insieme al governo inglese. Lo si apprende da Asca-Afp. Nel testo, redatto negli anni ‘70, vengono date alla popolazione precise istruzioni su cosa fare in caso di una guerra nucleare.

“State calmi, rimanete all’interno delle vostre abitazioni, conservate cibo e acqua”. Sono solo alcune delle raccomandazioni che il servizio di telecomunicazioni – riposrta l’agenzia – aveva registrato durante la Guerra Fredda con la Russia e che dovevano essere trasmesse dall’emittente ogni due ore tra il 1973 e il 1975.

”Questo Paese e’ stato attaccato da armi atomiche. Le vie di comunicazione sono state interrotte. Il numero di vittime e l’entità dei danni non sono ancora stati accertati”. Inizia così il messaggio divulgato oggi dagli Archivi nazionali.

”Ricordate, non c’e’ niente di più pericoloso che tentare di scappare. Lasciando le vostre case sarete esposti a un pericolo più grande: piogge radioattive seguite alle esplosioni nucleari, molto più dannose in caso di esposizione diretta all’aria aperta”, indica l’annuncio. Il testo e’ stato pubblicato insieme ad alcune lettere tra i dipartimenti governativi e i responsabili della tv pubblica britannica in cui vengono rilevati dibattiti su come garantirsi che la persona incaricata di leggere il messaggio sia autorevole e rassicurante.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *