Massimo Ciancimino più credibile?

Ridotta a 3 anni e 4 mesi per riciclaggio ed intestazione fittizia di beni, la pena di 5 anni e 8 mesi inflitta a Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo Vito Ciancimino, caduta quella che Massimo Ciancimino considerava un’accusa “infamante”: la tentata estorsione;

 4 udienze ed oltre 16 ore d’interrogatorio hanno ripagato.
Massimo Ciancimino non nascondendo la propria soddisfazione per la nuova sentenza, del resto non poteva sperare nell’assoluzione essendosi definito colpevole, sottolinea l’estraneità di questo procedimento in merito alle sue dichiarazioni su rapporti di mafia e politica, ed allo stesso tempo evidenzia il riconoscimento: “I giudici mi hanno ritenuto credibile”.

massimo-ciancimino-intervista-tg24-sky

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *