Israele autorizza costruzioni su terreni occupati palestinesi

Il governo israeliano ha autorizzato la costruzione di centinaia di appartamenti a Gerusalemme Est, andando incontro alle critiche internazionali per la decisione che rende più difficile la ripresa del processo di pace nella regione.
La costruzione di insediamenti nei territori palestinesi occupati è considerato il principale ostacolo alla ripresa dei negoziati israelo-palestinesi che sono interrotti da quasi un anno.
Il piano, approvato prevede la costruzione di 900 appartamenti di quattro camere per famiglie ebraiche nella zona meridionale di Gilo.
Ferma la presa di posizione degli USA contrari a questa iniziativa del governo israeliano.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *