Auto, voilà la Fiat 500 cabrio

Voilà la Fiat 500 cabrio. Presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra del marzo scorso 2009, la Fiat 500C arricchisce ulteriormente una gamma finora limitata alle sole versioni standard ed Abarth. Rispetto alle normali auto scoperte la versione Fiat fa “sparire” solo la tendina che funge da tetto piegandola, mentre restano al loro posto i montanti delle porte e tutta la parte laterale posteriore.

Molti i vantaggi: maggiore sicurezza, minore rumorosità, costi ridotti e bagagliaio che mantiene la stessa capacità di carico. A pagare le conseguenze di questa scelta solo la visibilità posteriore, che quando la tendina è ripiegata è nulla, ma ci sono gli specchietti posteriori per fortuna.

Ci sono mezzo milione di possibili personalizzazioni, ma per il resto finora c’era solo una versione. E ci vorranno altri due anni prima di vedere la versione giardinetta, che però sarà realizzata già con tutte le predisposizioni per essere venduta subito negli Stati Uniti, una world car a tutto tondo.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *