OMS: “Influenza suina al livello cinque”

L’Organizzazione mondiale della sanità ha elevato la sua minaccia dell’epidemia globale al livello cinque, la seconda fase più alta, a seguito del crescente numero di persone infette da influenza suina in tutto il mondo.
La fase cinque indica che la malattia è in grado di diffondersi facilmente tra esseri umani. I governi possono adottare misure per prevenire la sua diffusione, come le restrizioni di viaggi e limitazioni commerciali.
La fase successiva, la sei, è una vera pandemia, caratterizzata da focolai in almeno due regioni del mondo.
Il direttore generale dell’organizzazione, Dott. Margaret Chan, ha annunciato il cambiamento in una conferenza stampa a Ginevra, dicendo: “Le pandemie di influenza devono essere prese sul serio, proprio a causa della loro capacità di diffondersi rapidamente in tutti i paesi del mondo.”
Chan ha detto che, di positivo, il mondo è preparato per una pandemia di influenza meglio di qualsiasi momento nella storia. Le misure preventive prese a causa della minaccia dell’influenza aviaria sono stati un investimento di cui beneficiare adesso.
“Per la prima volta nella storia, siamo in grado di monitorare l’evoluzione di una pandemia in tempo reale”, ha aggiunto. “Desidero ringraziare i paesi che stanno fornendo i risultati delle loro indagini a disposizione del pubblico, questo ci aiuta a capire la malattia”.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *