Torna Bin Laden: “Sconfiggere i crociati sionisti…”

“E’ evidente che alcuni dirigenti arabi sono stati complici con l’alleanza crociata e sionista contro il nostro popolo. Si tratta dei dirigenti che gli americani definiscono ‘moderati’. In realtà, il mondo arabo e islamico senza alcuna eccezione dall’Indonesia al Marocco si dividono in Paesi corrotti e altri più corrotti. Oggi tutti questi Paesi, guidati da ipocriti con eserciti, vanno combattuti con le milizie non ufficiali dei gruppi islamici… e bisogna disobbedire a loro perché non legittimi”. Torna Osama bin-Laden in un messaggio audio diffuso dalla televisione satellitare araba ‘Al Jazeera’.

Parlando dell’offensiva israeliana nella Striscia di Gaza dal 27 dicembre al 18 gennaio, che ha provocato oltre 1.300 morti tra i palestinesi, bin-Laden dice: “L’olocausto della cara Gaza, dopo un lungo assedio, è un importante evento storico e un tragico spartiacque tra i musulmani e gli ipocriti… E’ necessario garantire la situazione a Gaza con la Jihad per far vincere la giustizia sull’ingiustizia. La strada per Gerusalemme ha bisogno di una leadership sincera, indipendente, forte, affidabile e all’altezza di questo compito, una leadership in grado di comprendere la realtà”.

Secondo Osama Bin-Laden “occorre concentrarsi sui mezzi di informazioni come giornali, libri, riviste e emittenti… Occorre cercare Paesi al di fuori degli Stati del Taoq, per aprire i confini con la forza e raggiungere la nostra gente a Gerusalemme… sconfiggendo i crociati sionisti e conquistando la Giordania, per poi entrare in Cisgiordania, aprire il confine e liberare la Palestina, tutta la Palestina”.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *