Barack Obama è il nuovo presidente

Barack Obama ha vinto, come da previsioni, le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, diventando il 44mo presidente e, cosa ancora piu’ importante, sarà il primo afroamericano a sedere alla Casa Bianca.

La vittoria e’ scaturita grazie alla conquista di alcuni degli Stati cosiddetti “grandi elettori” come Florida, Ohio, New Mexico, Iowa, Virginia, Colorado e Nevada, strappati ai repubblicani, e dalle conferme in collegi quali California, New York e Pennsylvania, che alla vigilia del voto era ritenuta invece in bilico. Obama ha ottenuto oltre il doppio dei grandi elettori del repubblicano John McCain, e ha superato la fatidica soglia dei 270 voti elettorali (sui 538 messi in palio) necessari all’elezione. A Obama sarebbero andati 338 grandi elettori contro i 155 di McCain.

In termini di voto popolare, invece, il vantaggio di Obama su McCain appare piu’ ridotto: 51% contro 47,9%.

Obama ha raccolto finora 349 grandi elettori: California, Colorado, Connecticut, Delaware, District of Columbia, Florida, Hawaai, Illinois, Indiana, Iowa, Maine, Maryland, Massachusetts, Michigan, Minnesota. Nevada, New Hampshire, New Jersey, New Mexico, New York, Ohio, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Vermont, Virginia, Washington e Wisconsin.

Il candidato Repubblicano John McCain ne ha invece 147: Alabama, Alaska, Arizona, Arkansas, Idaho, Kansas, Kentucky, Louisiana, Mississippi, Montana, Nebraska, North Dakota, Oklahoma, South Carolina, South Dakota, Tennessee, Texas, Utah, West Virginia e Wyoming.

A scrutinio ancora da completare Obama viene dato in vantaggio nel North Carolina (15 voti elettorali), McCain in Georgia e nel Missouri (26 voti elettorali complessivi).

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *