Confessione shock di Alanis Morissette: “Fui vittima di uno stupro”

La nota songwriter canadese Alanis Morissette ha rivelato di essere stata violentata e molestata quand’era adolescente. La Morissette ha deciso di parlare del suo passato in un’autobiografia, come anticipa il ‘Daily Mirror’. “Sto scrivendo un libro – ha detto – che racconterà della mia vita. Ci sono i dettagli delle cose che ho dovuto affrontare e gli abusi che ho subito”.

“Sono stata vittima di uno stupro in piena regola, e questo libro mi aiuterà a liberarmi dei sensi di colpa” spiega Morissette. La cantante ricollega a questa drammatica esperienza la rabbia espressa in alcune delle canzoni più belle del suo debutto internazionale, ‘Jagged Little Pill’, l’album d’esordio più venduto di tutti i tempi.

La cantautrice aveva già confessato di avere sofferto di anoressia e bulimia, quando all’inizio della carriera alcuni discografici le dissero che non avrebbe avuto successo se grassa. In una precedente intervista al ‘Daily Mirror’, aveva raccontato di avere avuto una relazione lesbo dopo la lovestory con un uomo di 29 anni, quando lei ne aveva appena 14. “Ero dipendente da lavoro e cibo – aveva dichiarato – una volta fumavo erba, ma sono troppo ossessionata dall’autocontrollo per diventare una drogata”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *