LAZIO – VENDITE PROMOZIONALI

Il via libera del Consiglio Regionale alla possibilità di fare vendite promozionali anche nei trenta giorni che precedono l’inizio dei saldi estivi, che inizieranno il 1° agosto, è una notizia di grande importanza per il settore commercio della nostra Regione. Si tratta di una decisione che permetterà di far ripartire gli acquisti in questo momento di grande difficoltà per gli esercenti e che li aiuterà a smaltire le scorte di magazzino che hanno accumulato in questi mesi di stop forzato dell’attività.

Voglio ringraziare le forze politiche del Consiglio Regionale che si sono mosse tutte insieme e hanno approvato all’unanimità, sia in Commissione sia in Aula, questo provvedimento fondamentale per favorire la ripresa delle attività commerciali del nostro territorio” – così l’assessore della Regione Lazio allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli.

Il Consiglio, con voto unanime che ho molto apprezzato, ha dato il via libera ad una legge che è di fatto un altro strumento antivirus, anti-crisi utile a dare sostegno al settore del commercio a Roma e nel Lazio. Cade – spiega – il vincolo che impediva ai commercianti di poter fare vendite promozionali a ridosso dell’avvio dei saldi, dà maggiore elasticità nella gestione del commercio con l’obiettivo di rilanciare gli acquisti. Stiamo mettendo in campo ogni energia e strumento per evitare che ci sia una pandemia economica, e per essere vicini a chi alza la saracinesca ogni giorno. Grazie al Consiglio, a tutte le forze politiche per la rapidità dei tempi con cui hanno discusso e approvato con grande unità d’intenti una legge che dà più forza al potere d’acquisto dei cittadini del Lazio” – così vice presidente, Daniele Leodori.

fonte: Regione Lazio

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *