Il Nobel e quella sedia. Vuota

La cerimonia di consegna del Premio Nobel per la pace 2010 si è conclusa a Oslo senza il tradizionale discorso del vincitore, la Commissione ha premiato una “sedia vuota” al posto del dissidente cinese Liu Xiaobo, autore del manifesto democratico Carta 08 condannato a 11 anni di galera per la sua richiesta di maggior democrazia in Cina.
L’espressione “sedia vuota”, insieme alla parola “Oslo”, è stata vietata sui siti internet cinesi dopo che i blogger locali hanno iniziato a mettere in rete foto di sedie vuote, evidente riferimento a Liu Xiaobo.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *