La guerra dei rifiuti

 

Giorni di scontri, con feriti ed arresti per quella che è l’ultima spiaggia della disperazione di una comunità condannata a convivere da anni con discariche, prima abusive ed oggi dello Stato. Uno Stato presente sul posto con le sole forze dell’ordine impegnate nella “dissuasione” di mamme decise a non cedere terreno. Blocchi stradali dei manifestanti e momenti drammatici con gli agenti in tenuta antisommossa che devono aprire la strada alla lunghissima fila di auto compattatori verso la discarica e la gente che urlando si butta a terra. Tutto questo succede a Terzigno, tutto questo succede in Campania, tutto questo succede in Italia.

Anna Palmisano

Anna Palmisano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *