Berlusconi: “Siamo tutti spiati” (tesi, antitesi e sintesi)

“Siamo tutti spiati in Italia, ci sono in Italia circa 150.000 telefoni sotto controllo…non è tutelata la nostra libertà di parola, l’inviolabilità delle nostre comunicazioni e qualche cosa che Noi nella generalità, tutti Noi non tolleriamo più” queste le parole dell’attuale Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi pronunciate dal pulpito dell’assemblea di Confcommercio.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *