Berlusconi “editore”? Un aiutino per ricordare


Alle parole di Fini sugli attacchi del quotidiano “il Giornale”, il Presidente del PdL risponde da assoluto estraneo alle vicende e decisioni del giornale; ignorando le dinamiche che sottendono alla conduzione da editore di un quotidiano, ed al rapporto con il direttore del giornale evidenziamo l’intervento del direttore Feltri alla manifestazione “Cortina InConTra Estate 2009” dove, lo stesso, “candidamente”, “simpaticamente”, supportato dall’interlocutore parla del suo “editore” sottolineando, “inconsapevolmente”, il “rispetto” delle leggi che un Premier si può permettere in Italia, in particolare della legge che Disciplina il sistema radiotelevisivo pubblico e privato, la cosiddetta “Mammì” che all’art.15 dice: “Al fine di evitare posizioni dominanti nell’ambito dei mezzi di comunicazione di massa è fatto divieto di essere titolare di più di due concessioni per radiodiffusione televisiva in ambito nazionale qualora si abbia il controllo di imprese editrici di quotidiani”.

Carmelo Sorbera

Carmelo Sorbera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *