“ITC Costa” la scuola che funziona

Lecce. La puntata della trasmissione “Fuoriclasse” è stata pubblicata in anteprima sul sito della Rai, sarà in onda il prossimo 19 marzo. Si tratta di 30 minuti dedicati al particolarissimo caso di scuola-lavoro che da tre anni vede l’Istituto Costa di Lecce protagonista di una “impresa”, nel vero senso della parola, che offre ai propri studenti la possibilità di cimentarsi in un lavoro reale già durante il corso degli studi.
La troupe di Rai Educational guidata dal regista Massimo Terranova ha messo a punto un video che racconta, per voce del dirigente Nicola Greco, dei docenti Elisabetta D’Errico, Ornella De Pascalis e Emma Orlanducci ma soprattutto per voce degli studenti della scuola, un esperienza unica.
I responsabili Rai della trasmissione Pietro De Gennaro e Pietro Grignani sono stati stimolati nel realizzare un’intera puntata sulle attività del Costa dall’interessante sbocco occupazionale che la scuola offre, in quanto gli studenti, una volta terminati gli studi, potranno applicare nel mondo reale tutto ciò che hanno acquisito in termini di capacità imprenditoriale e di conoscenze di marketing. Le telecamere hanno seguito i ragazzi durante il loro lavoro a scuola, sia in aula che negli attrezzati laboratori di informatica, dove si svolgono la maggior parte delle mansioni. Ma le scene non si sono limitate alla sede scolastica, la troupe ha infatti esplorato anche le varie attività esterne alla scuola, come l’interazione con gli artigiani ed i commercianti della città e persino alcuni momenti della vita extrascolastica di alcuni alunni, sono andati infatti in casa di Federica, alla scuola di canto di Michela e all’allenamento di pallavolo di Roberta.

Riflettori puntati sulla cooperativa di lavoro “Arianoa” creata all’interno della scuola e che assume ogni anno gli studenti migliori e sul fenomeno “Repubblica Salentina”, che rappresenta la vera e propria fonte di lavoro e quindi di guadagno.
I responsabili e gli studenti della scuola in questi anni hanno saputo creare dal nulla un importante business che trova applicazione nella promozione turistica del territorio, nella diffusione dei prodotti realizzati nel Salento e nella progettazione e realizzazione di siti e portali web. L’infrastruttura principale su cui si basa tutta l’attività di Repubblica Salentina è lo “sfruttamento” viscerale della rete Internet e di tutti i servizi che essa offre, materie ed argomenti che il “Costa” approfondisce con serietà e grande professionalità da oltre 10 anni, non per nulla infatti l’istituto leccese ed i suoi studenti risultano essere la scuola più premiata d’Italia per l’uso dell’informatica e per la progettazione di servizi sul web.

La caratteristica principale della scuola leccese, che la contraddistingue non solo in Puglia ma su tutto il territorio nazionale, è l’aver per prima intuito la proficua strada per il futuro impiego dei giovani attraverso l’informatica e per i servizi del web. Il Costa è un “tecnico”, non un “liceo”, questo significa che, oltre a fornire una solida base per il proseguimento degli studi universitari, deve preparare i propri allievi affinché, al termine dei cinque anni di studio, possano avere una qualifica spendibile e possano essere in grado di svolgere un lavoro “vero”, ossia un lavoro realmente richiesto sul mercato. E’ poi bastato mettere fuori il naso dalle mura scolastiche per realizzare che le figure più richieste dal mercato del lavoro erano quelle specializzate nell’uso di Internet e di tutti i servizi collegati alla grande rete: progettisti di siti e portali, esperti di web marketing, social network, etc. Ed è per questo quindi che da oltre dieci anni i docenti dell’Istituto specializzano gli studenti nel miglior uso delle nuove tecnologie di comunicazione.

«Siamo oltremodo lusingati dell’attenzione che Rai Educational ha dedicato alla nostra scuola, ai nostri progetti e ai nostri alunni» – dichiara il dirigente Nicola Greco – «come ho riferito anche durante le riprese, il Costa è una delle più prestigiose e antiche istituzioni tecniche del meridione e ancora oggi, a distanza di 125 anni dalla sua fondazione, dimostra di essere perfettamente al passo dei tempi, anzi, addirittura a volte riesce anche ad anticipare programmi, usi e applicazioni di una scuola che è da venire. Lo dimostra il caso della cooperativa “Arianoa”, una vera e propria società di lavoro che è nata e che opera nel grembo dell’Istituto e che rappresenta un importante incubatore operativo per i nostri studenti, lo dimostra l’attività di progettazione web che ci ha portato, ad esempio, a realizzare per Rai Cinema il sito ufficiale del film “Galantuomini”, lo dimostrano, infine, le nostre ultime attività svolte attraverso Facebook, il social network più importante e potente del momento.» http://www.fuoriclasse.rai.it/new/dettaglio_puntata.aspx?IDPuntata=476

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *