Honduras – Assassinata attivista antigolpista

Tegucigalpa. Un’attivista del Fronte Nazionale di Resistenza Popolare dell’Honduras (FNRP), Vanesa Yaneth Zepeda, è stata sequestrata ed assassinata da sconosciuti, lo hanno denunciato gli organismi di difesa dei diritti umani. Zepeda è scomparsa da casa sua lo scorso martedì ed il suo cadavere è stato identificato ieri sera nell’obitorio della capitale dai familiari.
I testimoni hanno raccontato che il corpo senza vita della giovane, di 29 anni, madre di tre figli, è stato lanciato da un’auto in un settore della colonia Loarque, nel sud della capitale.
Dirigenti del FNRP hanno affermato che il crimine contro Zepeda è un’altra dimostrazione che continua la repressione contro i membri della resistenza.
Due cameraman del canale Globo TV, Manuel de Jesus Murillo, di 24 anni, e Ricardo Vasquez Vasquez, di 27, hanno denunciato oggi di essere stati sequestrati e torturati da poliziotti vestiti da civili.
I due giovani hanno denunciato davanti ad organizzazioni di difesa dei diritti umani che sono stati catturati la notte del martedì e duramente colpiti dagli agenti che li interrogavano su presunti depositi di armi.
Globo TV ha incominciato recentemente le sue trasmissioni ed è parte dell’impresa Radio Globo, stazione radio che ha sviluppato un’attiva opposizione al golpe militare che ha abbattuto il presidente Manuel Zelaya il 28 giugno scorso. (Prensa Latina)

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *