Voli di Stato “autodisciplina”

L’inchiesta nata da una serie di foto pubblicate dai media in primavera dove apparivano ospiti del premier sulla scaletta di un aereo dell’aeronautica militare è stata archiviata.
I voli in questione erano cinque, effettuati sulla tratta Roma-Olbia il 24, 25 e 31 maggio, l’1 giugno e il 17 agosto del 2008, su tutti era presente il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
L’allora premier ceco Mirek Topolanek era presente nei primi quattro voli, mentre in quello del 17 agosto a bordo vi erano alcuni ospiti del Premier che dovevano rientrare da Olbia.
Essendo presente su ognuno dei voli una persona autorizzata, secondo le fonti giudiziarie, i pm avevano chiesto l’archiviazione.
La procura di Roma sottolinea che non sussiste reato di abuso di ufficio poiché la regolamentazione di questi voli non ha disposizioni di legge ma soltanto direttive della presidenza del Consiglio dei ministri.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *