Banca del Mezzogiorno

Nasce la Banca del Mezzogiorno, creando nuovo debito pubblico in un momento in cui questo è tornato pericolosamente vicino ai massimi storici. E’ una banca pubblica: il capitale è costituito da obbligazioni garantite dallo Stato, gli sportelli sono quelli delle Poste e i vertici sono nominati dallo Stato. Prima di dilapidare denaro pubblico e distorcere la concorrenza riportandoci indietro nel tempo, ai tempi delle banche di interesse nazionale e alle “notti delle nomine” occorreva chiedersi perché le banche investano poco al Sud.(lavoce.info)

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *