Gasparri delegittima la Corte Costituzionale

Maurizio Gasparri, presidente del gruppo Pdl in Senato a seguito della decisione della Corte Costituzionale sull’illegittimità del Lodo Alfano dichiara: “La Corte, un tempo costituzionale, da oggi non è più un organo di garanzia, perché smentendo la sua giurisprudenza ha emesso una decisione politica, che non priverà il Paese della guida che gli elettori hanno scelto e costantemente rafforzato di elezione in elezione” ed aggiunge: “E’ una giornata buia per i valori della legalità e che segna il tramonto di un’istituzione che ha obbedito a logiche di appartenenza politica e non a valutazioni di costituzionalità. Il governo andrà avanti, mentre chi ha tradito la propria funzione di garanzia non cancellerà la volontà democratica del popolo italiano”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *