Afghanistan – Missione fallita

 Il nuovo comandante NATO in Afghanistan, generale Stanley McChrystal, oggi ha avvertito di un possibile “fallimento della missione” a meno che vengono distribuiti immediatamente più truppe internazionali, insieme a nuove tattiche per conquistare l’appoggio locale.
La valutazione è contenuta in un rapporto di 66 pagine, i cui dettagli sono stati riportati dal Washington Post e dal New York Times, che il comandante ha presentato al segretario alla Difesa Robert M. Gates, il 30 agosto, e che è ora sotto esame da parte del presidente Obama e dei suoi consiglieri per la sicurezza nazionale.Fonti della Nato hanno detto al Guardian la settimana scorsa che le altre truppe per l’Afghanistan dovrebbero provenire dal Regno Unito o da altre nazioni europee, come Germania, Francia ed Italia, perché i militari americani sono fortemente impegnata in Iraq.

Nella sua relazione, McChrystal ha sottolineato la combinazione di tattiche Nato confuse, errori, lo strapotere della burocrazia e la corruzione all’interno del governo afghano che alimenta l’atteggiamento negli afghani ad essere “riluttanti ad allinearsi con noi contro i ribelli”.

https://www.quinews.it/2009/07/30/afghanistan-combattere-per-cosa/

assessment_redacted_092109

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *