Febbre suina, Fazio: “Inutile corsa a farmaci”

“E’ inutile e può creare problemi la corsa ai farmaci antivirali contro la nuova influenza A/H1N1” segnalata, in particolare, dalle farmacie romane. Questo il monito del viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, rilanciato oggi da Farmacista 33, che sottolinea come non sia necessario premunirsi acquistando questi medicinali prima della partenza per le vacanze.

Abbiamo considerato prioritarie per il Governo le scorte’, dice il viceministro, dunque i farmaci per trattare i pazienti contagiati in Italia ci sono. ‘E anche in Gran Bretagna’, dove i contagi si moltiplicano rapidamente, ‘hanno questi medicinali. Si tratta di prodotti che non vanno usati in prevenzione, ma solo in presenza di malattia conclamata. L’uso improprio – ammonisce Fazio – puo’ creare problemi e causare forme di resistenza’. Insomma, gli antivirali non vanno acquistati senza indicazioni del medico e presi con leggerezza, alle prime linee di febbre. ‘In caso di sospetti e’ bene recarsi nella struttura sanitaria ed eseguire i controlli medici. Siamo oltre la fase di isolamento anche in Italia – ricorda il viceministro – quindi ci limitiamo a trattare le persone contagiate’. Nessuna necessita’, dunque, di isolare gli studenti che rientrano in questi giorni a casa da vacanze-studio in Gran Bretagna.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *