“Stiamo realizzando un miracolo”

BERLUSCONI SU RICOSTRUZIONE POST TERREMOTO ABRUZZO – “Avevamo detto che ci voleva un miracolo: lo stiamo realizzando”. Visibilmente soddisfatto per l’avanzamento dei lavori, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, commenta così la costruzione delle nuove case nei cantieri di Onna e di Bozzano.

Durante la sua 17esima visita sui luoghi colpiti dal sisma complimentandosi con gli operai “per la velocità” con cui stanno realizzando le opere il premier, rivolgendosi ai giornalisti, li ha esortati “ad andare a chiedere se qualcuno al mondo è riuscito a fare questi record. Credo proprio di no”, ha aggiunto sottolineando che quelle in costruzione “sono vere case, sono case eterne, non solo antisismiche, ma anche belle. Ed è un miracolo – ha detto – che tre mesi dopo il terremoto queste case arrivino fino al tetto. Sono stati battuti tutti i record di velocità e tra tre giorni avremo il piacere di mettere la bandiera italiana sopra il tetto”.

Accompagnato ad Onna dal capo della Protezione civile, Guido Bertolaso e dal presidente della Regione, Gianni Chiodi, Berlusconi è entrato in una delle nuove costruzioni del villaggio, edificato vicino alla città vecchia assicurando che qui “ci sarà la possibilità di una vita sociale molto buona”, il capo del governo è tornato a sottolineare come siano stati costruiti “complessi dotati di tutti i comfort, con case belle e funzionali, che non hanno nulla di provvisorio con mobili di ottimo design”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *