Turchia manifesta contro la violenza nello Xinjiang

Manifestazione nella parte europea di Istanbul di 10.000 persone per denunciare la repressione cinese nello Xinjiang contro la popolazione musulmana di lingua turca uiguri.
La Turchia ufficialmente non appoggia il separatismo nello Xinjiang, i manifestanti nazionalisti e pro-islamisti sbandieravano la falce di luna e la stella bianche su fondo azzurro inneggiando alla non assimilazione degli uiguri da parte dell’amministrazione cinese.
Da parte delle autorità cinesi si parla di 184 morti a Urumqi, la capitale dello Xinjiang, secondo i dissidenti uiguri all’estero le vittime sarebbero molto di più.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *