Honduras revocato il coprifuoco

La soluzione della crisi politica in Honduras iniziata con il colpo di Stato che ha deposto il Presidente Zelaya è lontana dall’attuarsi nonostante la revoca del coprifuoco.
Il tentativo di mediazione in Costarica non ha dato frutti i “golpisti” diretti da Roberto Micheletti rifiutano categoricamente il ritorno di Zelaya, nonostante il mancato riconoscimento della comunità internazionale e l’appello al dialogo ed alla riconciliazione del Papa.
Le autorità hanno revocato il coprifuoco considerando raggiunti gli obiettivi prefissati, pur mantenendo un forte controllo sui mezzi d’informazione.
Gli Stati Uniti hanno denunciato il “golpe” lasciando per adesso l’iniziativa diplomatica al Costarica, hanno deciso di ridurre gli aiuti all’Honduras e minacciato di bloccare il resto, congelamento chiesto dal Presidente del Venezuela, Hugo Chavez.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *