Iran – Rilasciati due dipendenti della Gran Bretagna

Due dei quattro dipendenti locali dell’ambasciata di Gran Bretagna ancora detenuti in Iran sono stati liberati negli ultimi due giorni, lo ha annunciato mercoledì il Ministero britannico degli Affari Esteri.
Dei nove dipendenti dell’ambasciata arrestati sabati a seguito delle manifestazioni contro la rielezione del presidente Mahmoud Ahmadinejad, cinque sono stati liberati lunedì. L’Iran ha accusato la Gran Bretagna di essere il principale istigatore dell’ondata di manifestazioni che ha fatto seguito all’annuncio del 12 giugno dell’elezione del presidente Mahmoud Ahmadinejad. Londra ha negato ogni coinvolgimento ed ha condannato le “molestie” di cui sono vittime i suoi dipendenti a Teheran.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *