USA – Ex soldato condannato per lo stupro e l’omicidio di una 14enne irachena

Un ex soldato americano di 23 anni, Steven Dale Green, è stato condannato per lo stupro e l’assassinio di una ragazza irachena, e l’assassinio della famiglia, dalla giuria di un tribunale federale del Kentucky.
Steven D. Green che è stato scaricato dall’esercito per “disturbo della personalità” prima che il suo ruolo in questa sanguinosa vicenda fosse venuto alla luce è stato condannato per tutte le 17 imputazioni, compreso lo stupro e l’omicidio.
L’ex soldato americano è stato accusato di essere il capo di un gruppo che ha operato a sud di Baghdad, nel marzo 2006. Secondo l’accusa, mentre altri tre soldati americani hanno violentata a turno una ragazza di 14 anni, Green ha portato i genitori e la sorella di sei anni in una stanza dove li ha assassinati. Poi, a sua volta, ha violato ed ucciso l’adolescente.
Una giuria deve determinare da lunedì se condannarlo a morte. Gli altri tre soldati sono stati condannati da una corte marziale al carcere a vita, un quarto, che era di guardia a 2 anni e 3 mesi in carcere.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *