M.O., Frattini: “Occupazione israeliana Golan ostacolo alla pace”

“L’occupazione israeliana delle Alture del Golan è uno dei principali ostacoli alla pace nel Medio Oriente”. Lo ha affermato il ministro degli esteri Franco Frattini, oggi in visita a Damasco, dopo un faccia a faccia con il presidente siriano Bashar al-Assad e un colloquio con il ministro degli Esteri Walid al-Muallim.

Parlando con i giornalisti in conferenza stampa congiunta con il collega di Damasco, Frattini ha ribadito la necessita’ che Israele negozi e risolva “con la Siria il problema dell’occupazione, il problema territoriale”, eliminando cosi’ “uno dei principali ostacoli alla pace in Medio Oriente”.

Frattini ha quindi affermato di “auspicare fortemente che si possano riprendere i negoziati, prima indiretti e poi diretti, tra Siria e Israele”. Secondo il titolare della Farnesina, l’Italia, “da paese amico” di Israele, usera’ con lo Stato ebraico “un argomento che e’ nel suo stesso interesse”, ovvero la necessita’ di risolvere con la Siria le annose questioni territoriali.

“Bisogna dire a Israele – ha detto il ministro a margine della conferenza stampa – che e’ anche nel loro interesse togliere un ostacolo alla prospettiva di pace nella regione”.

Vittoria Pirro

Vittoria Pirro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *