Franceschini all’attacco: “Berlusconi totalmente inadeguato ad affrontare la crisi”

Dario Franceschini, segretario del Pd, sembra inaugurare una nuova stagione politica per il suo partito, dopo l’era buonista di Veltroni, affrontando di petto, senza troppe parole, il presidente del Consiglio Berlusconi e il so governo.

“Se il Pd alza la voce – dice Franceschini parlando all’assemblea dei circoli del Pd – non è perché fa antiberlusconismo, ma perchè un partito riformista deve alzare la voce di fronte all’offesa della Costituzione, alla totale inadeguatezza ad affrontare la crisi, alla visione delle istituzioni come ingombro”. Dario Franceschini rivendica la linea del partito e respinge le critiche di antiberlusconismo.
“Non parliamo più della persona, anche perchè tutti lo conosciamo – dice riferendosi al premier – anche chi lo ha votato conosce i suoi limiti e i suoi pregi. No, il Pd deve incalzare il governo e saper alzare la voce di fronte alla sua inadeguatezza, deve alzare la voce quando si vede la superficiale mediocrità di uomini di Stato, come i ministri, che insultano le istituzioni e definiscono gli studenti dei “guerriglieri”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *